Cerca
  • info MURRI FRANCESCO

Crea il tuo stile / Lo stile gotico/dark

Aggiornamento: 10 mar

Lo stile gotico si riconosce a prima vista: è fatto di abiti lunghi, cappe e mantelli, anfibi e stivaletti stringati, corsetti, pizzi, raso e velluto, fibbie, cerniere, maglie a rete. Rigorosamente in toni cupi. Il nero è il colore predominante, ma anche viola, bordeaux, rosso scuro e verde smeraldo.


Ha origine tra la fine degli anni ’70 e primi ’80, mescolando stile vittoriano del tardo Ottocento, punk e new wave come forma di ribellione al conformismo. Dal punk arrivano i pantaloni skinny, il tessuto tartan, gli anfibi, borchie, catene, cerniere, inserti metallici vari.


Nato da una sottocultura e declinato in numerosi sottostili (romantico, aristocratico, vampirismo, steampunk…), alla fine degli anni ’90 conquista le passerelle grazie allo stilista inglese Alexander McQueen che nell’immaginario gotico trova un motivo ricorrente delle sue creazioni.

Un elemento distintivo dello stile gotico/dark è senza dubbio il make-up molto marcato e di grande effetto, basato sul contrasto fra il pallore del viso (ottenuta con fondotinta di almeno una tonalità più chiara rispetto alla pelle) e i toni profondi usati per gli occhi e per le labbra. Per gli occhi, ombretti sui toni scuri, eye-liner e mascara, per la bocca rossetti rosso cupo, viola, nero.





Style icons: Siouxsie Sioux, Robert Smith, Helena Bonham Carter, Dita Von Teese, Asia Argento.


Se il gotico/dark ti piace ma non ti senti esattamente una creatura delle tenebre, puoi sempre prendere qualche aspetto e mixarlo con altri elementi per creare il stile unico e personale.


Sperimenta e non avere paura di esprimere te stessǝ!

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti