Una giornata particolare / Cronaca di uno shooting – MURRI FRANCESCO

Una giornata particolare / Cronaca di uno shooting

Come spezzare la routine quotidiana senza mollare spazzole, phon e mollette.

La routine, già. Ci affligge tutti. Anche quando si ama il proprio lavoro arriva il momento in cui ci si sente un po’ schiacciati della ripetizione. In questi casi basta trascorrere una giornata inusuale per ritrovare la carica e ripartire pieni di entusiasmo. Passare una giornata in un spa, dite voi? È un’idea che non ci dispiace, ma abbiamo pensato a qualcos’altro: abbiamo organizzato un servizio fotografico, noi ci divertiamo così.

Abbiamo individuato le location e chiamato a posare per noi tre bellissime ragazze — Francesca, Giulia e Wanda —, qualcuno che ci sapesse fare con la macchina fotografica —  Nicola Cardone — e siamo partiti con i preparativi.

Sveglia all’alba anche se è domenica mattina, colazione e poi subito in negozio. Nell’Hair Studio oggi si respira un’atmosfera da backstage, ci muoviamo fra gli stand con i costumi, la selezione dei gioielli, fari e ombrelli. Le ragazze hanno lo sguardo ancora un po’ assonnato, ma basta un caffè e si affidano alle mani di Rossana per il trucco, quindi procediamo all’hair styling. Ora siamo pronti per il primo set.

Raggiungiamo un’ex fabbrica abbandonata, gli edifici diroccati ricreano uno scenario urbano da sobborgo industriale perfetto per i look punk-goth delle nostre ragazze. Una catena di spille da balia orna i capelli sciolti appena scompigliati di Francesca, extension bianche a contrasto nell’half updo corvino di Wanda, che la texture frisé rende ancora più grintosa, un soffio di rosa pesca sul bob platino di Giulia, rossetto nero e smoky eyes per tutte ed è subito Regno Unito late 70s… Le ragazze esplorano, si mettono in posa, una raffica di scatti. God save the Queen! Ci muoviamo verso il prossimo set.

Tappa nel nostro Hair Studio per il cambio look. Le ragazze giocano con gli abiti, non possiamo fare a meno di fotografarle — Wanda con un outfit sportivo e make-up naturale, Giulia avvolta in un morbido gilet di pelliccia, Francesca in un lungo abito nero di tulle, a metà fra la dark lady e la strega —, ma per il prossimo set dovranno essere le passeggere di un bus vintage.

I sedili aragosta del bus di Interno 98 (Alberobello, Bari) accolgono le nostre modelle per un nuovo viaggio: Giulia indossa una fascia nera calata sulla frangia per creare un po’ di volume nella parte superiore del suo carrè biondo, super liscio e super chic, Francesca capelli lunghi lisci e frangia laterale, Wanda capelli afro con tocchi di blu elettrico che si abbinano al make-up. Tutte e tre in total black, black is the new black

Shooting finito, si spengono le luci, le reflex tornano nelle loro custodie. Domani è lunedì, il nostro giorno di riposo. Martedì si ricomincia.
Voi, se volete, potete sfogliare l'intero book fotografico qui.

{Photo credits / Nicola Cardone}