Matrimoni 2021: ripensiamoli, ma non rinviamoli! – MURRI FRANCESCO

Matrimoni 2021: ripensiamoli, ma non rinviamoli!

Lo sappiamo, il 2021 doveva essere l’anno del vostro matrimonio. E invece in questi primi mesi si profila ancora uno scenario incerto e voi state valutando di rimandare il matrimonio perché con queste premesse non potrà mai essere come lo avete sempre desiderato.

È ragionevole pensare che la prossima stagione dei matrimoni sarà ancora condizionata (purtroppo) dalla presenza del Covid e dalla emanazione di DPCM governativi che inevitabilmente impongono limitazioni e regole, ma nulla ci impedisce di guardare avanti con ottimismo e continuare a lavorare ai nostri progetti, anche quando riguardano l’organizzazione di un evento complesso e strutturato come il matrimonio. 

Sicuramente ci saranno regole e procedure ufficiali da osservare scrupolosamente per celebrare la cerimonia e il ricevimento in sicurezza, ma quello che conta davvero è pronunciare il fatidico sì circondati dagli affetti.

I momenti di crisi e di difficoltà generale ci mettono di fronte a nuove sfide: le qualità per affrontarle saranno spirito di adattamento, creatività e pragmatismo.

Se è vero che dobbiamo abituarci all’idea che ancora per un po’ di tempo i matrimoni dovranno essere ripensati e non si potranno organizzare come si è sempre fatto, vediamo questi nuovi scenari come un’occasione per sviluppare nuovi approcci.

Uno su tutti, sfruttiamo al meglio il digitale. Così come avviene già in molti settori, anche per i preparativi del matrimonio il lavoro e le consulenze a distanza sono un’alternativa concreta. 

Anziché continuare a rinviare il grande giorno nella speranza che tutto torni alla “normalità”, afferriamo l’attimo e viviamo nel presente. Perché in fondo, a prescindere dalla pandemia, non abbiamo nessun controllo sul futuro.

 

(Image by rawpixel.com)